Classificazione delle razze di cavalli

Classificazione delle razze di cavalli

Il cavallo ha tante forme e dimensioni, ogni razza è stata scelta e selezionata per determinati scopi lavorando sulla sua caratteristica principale.
In tutto il mondo, tra pony e cavalli, esistono oltre 160 razze di cavalli riconosciute. Tutte queste razze e gli incroci tra esse vengono classificate in 5 categorie fisiche, brachimorfo, mesomorfo, dolicomorfo, meso-brachimorfo e meso-dolicomorfo. In queste categorie rientrano ovviamente anche i meticci, a tal proposito leggi Come identificare la tipologia fisica del cavallo.
 
 
Questa distinzione viene fatte in base alle caratteristiche fisiche naturali del cavallo. Non tutti i cavalli sono uguali e la stazza fisica determina in gran parte quella che è l'attitudine naturale del cavallo. Ciò che cambia è la dimensione delle ossa, dei muscoli, il tipo di metabolismo, tutte differenze che rendono un cavallo più adatto al lavoro di forza o al lavoro di velocità. 

Brachimorfo: Cavalli di grossa stazza, ossatura e muscolatura grossa e pesante. Sono tutte le razze da tiro pesante. La caratteristica principale del brachimorfo è la forza fisica. 
Rustico, l’apparato digerente è molto sviluppato e ciò gli permette di trarre il massimo anche da alimenti poveri. Il metabolismo lo porta ad ingrassare facilmente, il brachimorfo infatti ha un metabolismo lento, anche quando è in condizioni atletiche eccellenti tende ad accumulare grasso. Con il corretto equilibrio tra alimentazione e lavoro il brachimorfo migliora piuttosto rapidamente la sua massa muscolare anche se non altrettanto rapidamente perde la massa grassa, la quale tende comunque ad accumularsi con facilità. Il brachimorfo è noto anche per il tipo di muscolatura, le fibre muscolari prevalenti nel brachimorfo sono a contrazione lenta. L’apparato digerente nel brachimorfo è molto più efficiente e sviluppato dell’apparato respiratorio, assimila con facilità, ma allo stesso tempo non ha una capacità polmonare da consentirgli prestazioni atletiche di rilievo. Ciò lo porta ad essere un cavallo più adatto al lavoro di forza nel lungo tempo che di velocità o di breve intensità.

Alcune razze rappresentanti di questa categoria sono lo Shire, il Cavallo Agricolo Italiano TPR, il Belga da Tiro.

Mesomorfo: Cavalli potenti e compatti ma decisamente più leggeri dei brachimorfo. Sono i cavalli da caccia, da campagna, usati anche negli attacchi.
La caratteristica principale del mesomorfo è la resistenza fisica unita alla velocità.
L’equilibrio perfetto, il mesomorfo ha ottime capacità polmonari ed ottime capacità digestive, le sue fibre muscolare sono miste ed equilibrate tra fibre muscolari a contrazione rapida e contrazione lenta. Il metabolismo attivo ed equilibrato del mesomorfo aumenta la massa grassa e la massa muscolare facilmente, inoltre perde grasso, ma anche muscoli facilmente se non adeguatamente nutrito. Si presta a diverse attività, dal lavoro di forza al lavoro di velocità. Il mesomorfo è veramente molto versatile. 
Sono i cavalli un po’ tutto fare. 

Alcune razze famose di questa categoria sono il Lusitano, l’Andaluso (Cavallo Spagnolo/Purosangue Spagnolo), Arabo, Avelignese (Haflinger), Appaloosa; Pony come Welsh Pony, Connemara, Fjord, Shetland.

Dolicomorfo: Cavalli snelli, longilinei e leggeri, movimenti rapidi e ampi. La caratteristica principale del dolicomorfo è la velocità. Dolicomorfo
Il dolicomorfo è noto per le sue capacità polmonari a discapito delle capacità digerenti. Il cavallo dolicomorfo ha una capacità polmonare eccellente la quale è indispensabile per il ricambio di ossigeno e per consentire a l’organismo di funzionare rapidamente. La sua muscolatura è costituita prevalentemente da fibre a contrazione rapida, ciò lo aiuta nelle attività di velocità, infatti il dolicomorfo è un velocista, in grado di lavorare in velocità e di affrontare sforzi intensi ma brevi. Il metabolismo accentuato e la capacità digestiva non così eccellente, porta il dolicomorfo a perdere facilmente massa, sia muscolare che grassa, accumula grasso con difficoltà, ed accrescere la massa muscolare è impegnativo, proprio perché anziché accumulare tende a perdere. Indispensabile trovare il buon equilibrio tra lavoro ed alimentazione per ottenere ottimi risultati ed una bella forma fisica. 

Ne sono un ottimo esempio il Purosangue Inglese (PSI) ed i Trottatori; Riding Pony.


Meso-brachimorfo: sono la via di mezzo tra i cavalli da tiro pesante ed i cavalli da sella più comuni. Sono usati sia per il lavoro in sella che per la carrozza. La caratteristica principale del meso-brachimorfo è la forza fisica unita ad una buona velocità dei movimenti. Metabolismo, capacità digestiva e polmonare, tipo di fibre muscolari prevalenti vanno ricercate tra le caratteristiche sia del brachimorfo che del mesomorfo.  
Razze famosa di questa categoria sono il Frisone ed il Gipsy Vanner.


Meso-dolicomorfo: assieme ai cavalli della categoria mesomorfo è quella più diffusa, specialmente per i cavalli nel campo agonistico. Quelli meso-dolicomorfi sono cavalli forti, potenti, compatti, ma allo stesso tempo rapidi, leggeri e scattanti. Le caratteristiche principale meso-dolicomorfo sono velocità, potenza e resistenza. Metabolismo, capacità digestiva e polmonare, tipo di fibre muscolari prevalenti sono il connubio tra le caratteristiche del mesomorfo e del dolicomorfo. 
Razze molto diffuse di questa categoria sono il Paint Horse, Hannover, Holstein, Trakehner, Sella Italiano (Italiano da Sella), KWPN; Caspian Pony, Pony Americano.


Curiosità
Il Dolico-brachimorfe o Brachi-dolicomorfo è una categoria non ufficiale utilizzata talvolta per indicare quei cavalli frutto di incrocio tra un dolicomorfo ed un brachimorfo e viceversa. Il risultato, quando l'incrocio viene eseguito con criterio, è un brachimorfo alleggerito, il fisico robusto, forte e dalle andature ampie. Spesso tali incroci sono ideali per cavalieri pesanti. 


Copyright © 2014 – data odierna 
Il Cavallo - Benessere & Bellezza di Lisiana Patalano.
Tutti i diritti riservati.