Prodotti per gli zoccoli - grasso ed olio

Prodotti per gli zoccoli - grasso ed olio



Grasso ed olio sono due prodotti di largo utilizzo per la cura degli zoccoli del cavallo scuderizzato. In commercio la scelta è molto ampia, prodotti di tutti i tipi, dai classici a quelli che promettono di soddisfare specifiche esigenze.

Importanti per l’estetica, e se di buona qualità e naturali, contribuiscono anche alla salute del tessuto esterno e superficiale degli zoccoli.

Grasso ed olio

Sia il grasso che l’olio acquistati in selleria possono essere di origine vegetale o animale, quindi nel caso in cui si preferisce un prodotto derivato all'altro, è importante conoscere gli ingredienti.
 Il grasso di origine animale è solitamente indicato col nome di "lardo", mentre gli olii, siano essi vegetali o animali, sono spesso indicati con il nome scientifico della pianta o dell'animale dal quale provengono.

Purtroppo non sempre l'etichetta degli ingredienti è presente, in commercio si trovano anche molti prodotti dalla composizione sconosciuta. Spesso tali prodotti sono poveri di componenti naturali, e ricchi di olii minerali e siliconi, prodotti che non apportano nessun beneficio nutritivo ai tessuti, ma fungono solo da blando isolante. 

Se si vuole andare sul sicuro, si può tranquillamente applicare sugli zoccoli lo strutto alimentare di origine animale, o ancora meglio, gli olii vegetali, anche alimentari.
Facili da reperire, economici, e con la certezza di un prodotto naturale.
Ciò ovviamente salvo indicazioni specifiche da parte del professionista che segue il cavallo.


Consistenza 

Il grasso è corposo e cremoso, l’olio invece è liquido. La temperatura ambientale talvolta può influire sulla consistenza. Le alte temperature, come quelle estive, possono liquefare il grasso, mentre temperature basse come quelle invernali, possono solidificare olii particolarmente corposi. I cambiamenti di consistenza non influiscono sulla qualità del prodotto.

Il grasso, per via della sua consistenza corposa, è più pesante dell’olio, e meno facile da assorbire, questo lo rende un buon prodotto per proteggere gli zoccoli.
L’olio, essendo più leggero del grasso, viene assorbito più facilmente, ciò lo rende ideale per nutrire i tessuti, ma meno adatto a scopo protettivo.

I burri vegetali, poco utilizzati sugli zoccoli,connubiano le qualità del grasso, in quanto prodotti densi, e la facilità di assorbimento degli olii. Utili quando si cerca un prodotto che sia una via di mezzo tra il grasso e l'olio.
 

A cosa servono?

Sia il grasso che l’olio hanno in comune proprietà nutrienti, emollienti, lievemente protettive, ma non idratanti in quanto non contengono acqua.

Le proprietà nutrienti sono strettamente collegate alla qualità del prodotto. Un prodotto naturale e di buona qualità, è indubbiamente più nutriente di un prodotto con un’elevata quantità di olii minerali e componenti sintetiche, o anche se naturale, comunque scadente.

La zona di maggiore assorbenza è la corona, dunque per nutrire l’unghia dall’esterno è importante stendere il prodotto soprattutto in corona. Anche il fettone e glomi posseggono una discreta assorbenza.

La muraglia invece assorbe ben poco poiché protetta dalla vernice, una protezione naturale che rende la muraglia impermeabile, quindi il prodotto, anche se steso generosamente, non viene adeguatamente assorbito.

Importante sapere che il nutrimento fornito esternamente può aiutare alla buona condizione degli zoccoli, ma non sostituisce la buona condizione data da un’adeguata alimentazione e possibilità di movimento. Problemi di zoccoli talvolta sono strettamente collegate ad un’alimentazione mal bilanciata o a scarso o errato movimento, e nessun prodotto applicato esternamente può risolvere effettivamente il problema, ma solo migliorare superficialmente la situazione.

Le qualità emolienti aiutano a mantenere compatti ed elastici i tessuti di fettone, glomi e corona, conferendo loro anche un aspetto più curato.

Essendo grassi ed olii idrorepellenti, aiutano ad evitare l’eccessivo assorbimento di umidità, e l’eccessiva dispersione di umidità dai tessuti, poiché creano sulla superficie dove sono applicati una sotra di pellicola protettiva. Ciò fa del grasso e dell’olio un prodotto protettivo, anche se non molto forte, ma comunque utile. Per proteggere lo zoccolo è necessario ricoprire tutta la superfice, sia sopra che sotto.

Quando servono?

Grasso ed olio sono molto importanti nella gestione degli zoccoli del cavallo che alloggia prevalentemente in box, il quale trascorre molte ore sulla lettiera che, nonostante venga pulita regolarmente, è comunque umida e sporca per via degli escrementi.
L'urina è irritante per i tessuti quando, un generoso strato di grasso o olio corposo crea una barriera protettiva così da salvaguardare i tessuti.
Per questo è molto importante mettere il grasso o l'olio agli zoccoli dei cavalli che alloggiano in box.

Se il cavallo alloggia stabilmente in paddock, siccome il fango e l'acqua sono più abbondanti dell'umidità della lettiera, utilizzare il grasso o l'olio non è molto efficace, questo viene rimosso facilmente in pochissimo tempo lasciando gli zoccoli senza protezione. Molto meglio creare un posto quanto più asciutto possibile, ove il cavallo può andare se annoiato da fango e acqua. Purtroppo non sempre è così semplice. Importante sapere che il fango del terreno, se non sauro di escrementi (e qui occorre la pulizia), non è dannoso come l'urina, dunque salvo problemi con l'umidità che possono riguardare un singolo soggetto, o eccessiva quantità di fango, questo non è dannoso, non irrita i tessuti, e quindi gli zoccoli non necessitano di uno strato protettivo come nel caso della lettiera in box.

Nel caso in cui il cavallo trascorre solo qualche ora al paddock, il grasso può essere utile, in particolar modo se il cavallo ha problemi con l'umidità. 

Con funzione opposta dove necessario, il grasso corposo agevola il trattenimento dell’umidità nei tessuti degli zoccoli, aiutando contro la secchezza. L'applicazione per favorire il trattenimento dell'umidità va bene anche ai cavalli in paddock, non solo quelli in box.  

Importante sapere che, a scopo protettivo, per evitare problemi legati all’umidità ed all’urina, è necessario applicare un buon grasso corposo, o anche un olio denso, su tutta la superficie degli zoccoli, puliti ed asciutti. Va applicato più volte al giorno, e la lettiera va ripulita almeno due volte al giorno se il cavallo non è così fortunato da poter trascorrere la maggior parte del suo tempo all'aperto.

Grasso ed olii sono un aiuto nel momento in cui c’è una corretta gestione, se la corretta gestione manca, allora sono inutili.

Grasso ed olii, perché siano efficaci, vanno applicati con costanza. Applicarli sporadicamente è del tutto inutile.

Il loro utilizzo è indispensabile?

No. Vanno utilizzati quando necessario. Se il cavallo ha zoccoli sani, non soffre di secchezza, o non ha problemi con l’umidità e non è confinato in box per più di metà della sua giornata, allora non sono indispensabili. 



Testo protetto da Copyright ©
Il presente testo è proprietà di Lisiana Patalano
Qualsiasi duplicazione senza consenso dei testi contenuti in Il Cavallo – Benessere & Bellezza di Lisiana Patalano è illegale e punibile con la legge