Lo zainetto in sella, meglio evitare

Lo zainetto in sella, meglio evitare. 




Spessissimo, quando si esce per una passeggiata, o un escursione a cavallo, si vedono persone che portano lo zainetto.

È bene evitare di montare a cavallo con lo zainetto, ed ecco perché:
  •  Lo zainetto, quando grandicello e pesante, può urtare sulla groppa del cavallo, dandogli fastidio.
  • Rimbalza sulla spalle e sulla schiena del cavaliere, causando dolori a spalle, collo e schiena.
  • Causa mal di schiena e dolore alle spalle e collo al cavaliere, di conseguenza darà fastidio al cavallo poiché è istintivo cambiare postura e muoversi per avere sollievo. Ciò non va bene sia per il cavaliere che per il cavallo.
  • Il baricentro del cavaliere è troppo in alto, in equitazione invece deve essere in basso per una maggiore stabilità. Influenza negativamente la postura ed aumenta il rischio di cadute da cavallo.
  • Influenza negativamente la postura del cavaliere, questo tende ad ingobbirsi in avanti, o a pendere eccessivamente all’indietro, facendo eccessiva pressione sulle spalle del cavallo e sulla zona lombare, e non riuscendo a stare in assetto. La postura in sella è molto molto importante, in passeggiata è importante il doppio, proprio perché dobbiamo aiutare maggiormente il cavallo su terreno irregolare, e non intralciarlo. Anche mettersi sull’inforcatura, con un peso sulle spalle ed un baricentro rialzato è molto scomodo ed anche difficile. Se abbiamo un elemento che ci influenza negativamente la postura, lo zainetto, di conseguenza tenderemo ad intralciare il cavallo. 
  • Effetto paracadute. Se lo zainetto è leggero, ad andature più veloci, come un trotto più svelto o un galoppo, rischia di tirare il cavaliere all’indietro.
  • L’eccessivo peso dello zainetto rischia di far cadere all’indietro il cavaliere, o di farlo sbilanciare, il rischio è maggiore al trotto o al galoppo.
  • Rischia di impigliarsi tra i rami o qualsiasi altro appiglio, il rischio di caduta dunque non è da escludere.
  • Non sei meno invasivo per il cavallo. Credere di portare lo zainetto per non far portare il peso al cavallo è una grande sciocchezza. Il cavaliere con il suo peso grava sul cavallo, ed un cavaliere con indosso lo zainetto sarà sul cavallo “cavaliere+zainetto=kg”, con l’aggravante di un cattivo assetto. Una cattiva postura grava negativamente. Fanno più male 40kg mal distribuiti che 80kg ben distribuiti. Lo zainetto è un intralcio, e siccome il cavallo il peso del contenuto dello zainetto, in un modo o nell’altro lo deve portare, meglio usare le bisacce, in modo da poter distribuire il peso aggiunto correttamente, senza creare intralcio.

Per portare oggetti utili esistono le bisacce, per l’acqua i portaborraccia, molto commerciali ed utili sono i sottosella con le tasche, reperibili in qualsiasi selleria, anche online, e ad un prezzo accessibilissimo. Impermeabili, giubbini o altri oggetti morbidi possono essere inseriti in sacchetti, modellati a salsicciotto, o acquistare sacchetti cilindrici appositi, non solo in selleria ma in un qualsiasi negozio che vende oggetti per lo sport e il campeggio e fissarli alla sella.
Se poi dobbiamo solo portare il cellulare, ed in tasca non ci sta, un piccolo marsupio o anche un borsello da gamba è decisamente meglio dello zainetto.
Le alternative sono veramente tante, e soprattutto sono anche più sicure e comode, non solo per la postura, ma anche per la sicurezza.

Quindi per COMODITÀ e SICUREZZA evitiamo di usare lo zainetto quando montiamo a cavallo.


Testo protetto da Copyright ©
Il presente testo è proprietà di Lisiana Patalano
Qualsiasi duplicazione senza consenso dei testi contenuti in Il Cavallo – Benessere & Bellezza di Lisiana Patalano è illegale e punibile con la legge

I post più letti

Limite di peso

Gasterophilus

Gonfiore degli arti

Puoi contattarmi qui

Nome

Email *

Messaggio *